Sabato 21 Aprile 2018

L'opinione

Il Partito Democratico dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna ritiene doveroso ribadire il pieno rispetto per tutte le forze di opposizione sia all'interno degli organismi preposti, sia in tutti quei luoghi (per esempio i social network) dove anche nella recente campagna elettorale è stato fatto oggetto di attacchi difficili da inserire nella normale dialettica quotidiana. 

Ilaria Ricci Picciloni: Situazione insostenibile nel Consiglio dell'Unione. Una lettera di denuncia

Martedì 3 Aprile 2018

In veste di Vicepresidente del Consiglio, oltre che di Consigliere Capogruppo e Presidente di commissione Garanzia, ho inoltrato al Presidente dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna e al Presidente del consiglio, una lettera denuncia sullo stato moralmente avvilente in cui versa il Consiglio dell’Unione come contesto politico-istituzionale.

Lorenzo De Benedictis: richiedenti asilo, sì alla solidarietà ma attenzione alle esigenze residenti

Venerdì 30 Marzo 2018

In data 1 aprile 2018 entrerà in vigore la nuova convenzione fra Unione dei Comuni della Bassa Romagna, l’Asp dei Comuni della Bassa Romagna e la Prefettura di Ravenna per il servizio di Accoglienza Richiedenti Protezione nel territorio della Bassa Romagna. Le principali novità riguardano la diminuzione complessiva dei posti dedicati all’accoglienza, che passano da 417 a 341 e le conseguenti modifiche nel numero e nella composizione dei siti stessi.

{data:spazio_pubblicitario}

Bruno Pelloni: Economia locale, dati altalenanti, non si consolida la ripresa

Lunedì 26 Marzo 2018

Dopo due trimestri consecutivi, il 2° e il 3° 2017, nei quali, per la prima volta dal 2008, si registravano segni positivi nel numero delle imprese iscritte della Provincia di Ravenna, il dato dell’ultimo trimestre 2017 ritorna negativo lasciando un’ombra inquietante sulla reale inversione di tendenza dell’andamento economico locale. Negli ultimi 90 giorni del 2017, le cancellazioni presso la CCIAA hanno superato di 24 unità le nuove iscrizioni portando a 328 su base annua la perdita di imprese a livello provinciale con un tasso di variazione del -0.8 %, peggiore rispetto all’andamento regionale e nazionale. 

Carlo Lorenzo Corelli: I Socialisti di Ravenna dopo il voto del 4 marzo

Lunedì 19 Marzo 2018

Domenica 18 marzo si è riunito a Russi l’attivo provinciale del Partito Socialista per discutere del voto del 4 marzo. Ecco quanto emerso, raccogliendo gli spunti del dibattito. Se pensiamo davvero che valga la pena continuare a tenere in vita un autonomo Partito Socialista, dobbiamo renderne chiare le ragioni, diversamente saremo soltanto gli ultimi di una bella storia che si conclude con noi. 

Giancarlo Melandri: i commercianti sono usciti dalla crisi? Secondo Confesercenti ancora no

Lunedì 12 Febbraio 2018
Giancarlo Melandri

I dati appena diffusi dalla Camera di Commercio sulla natalità e mortalità delle imprese nel quarto trimestre del 2017 continuano ad essere negativi. Anche se, confrontando i dati con gli ultimi due anni, possiamo notare che il saldo tra imprese iscritte e cessate e sicuramente più leggero ma pur sempre col segno meno. Proprio per questo non va allentata la guardia.

{data:spazio_pubblicitario}

Antonio Bandini: Verso nuovi traguardi per le energie rinnovabili

Lunedì 5 Febbraio 2018
Antonio Bandini

In questi ultimi giorni alcuni esponenti politici del territorio sono intervenuti e hanno promosso iniziative sul tema dell'energia riproponendo tesi che francamente non ci convincono. La tesi che propongono, pur in un quadro di formale accettazione del recente aggiornamento della Strategia Energetica Nazionale e degli obiettivi di Parigi, è che le energie rinnovabili non sono in grado di contribuire in modo significativo alla domanda energetica nazionale e che dunque bisogna continuare a puntare e investire sulle energie fossili nazionali e importate. 

Aereoporti, Confindustria Romagna: Per crescere occorrono concorrenza leale e collaborazioni

Giovedì 11 Gennaio 2018

Come industriali abbiamo affermato in più occasioni quanto sia inutile e rischiosa per la crescita del nostro territorio una “guerra dei cieli”. Ribadiamo ancora una volta che per gli aeroporti, oggi più che mai in un momento di rilancio dopo i lunghi anni di crisi, è necessario adottare una linea di sinergie, di collaborazioni e di concorrenza leale, con un coordinamento unico e ben strutturato, sia a livello provinciale sia regionale. L’unica soluzione è fare sistema

U.N.U.C.I. Lugo: Il 7 gennaio 1797 nasceva il Tricolore

Sabato 6 Gennaio 2018
Compagnoni e il primo tricolore

La nostra Bandiera, ideata, proposta e fatta promulgare dal lughese Giuseppe Compagnoni, celebra domani il 222° Anniversario. Noi Italiani da oltre 200 anni vediamo nel Tricolore il simbolo dell’indipendenza e dell’unità nazionale, il riconoscimento popolare della nostra Patria; in una parola esso è il simbolo della nostra Nazione e quindi la sua storia è in effetti la storia della nazione stessa. Ma come è nato il nostro Tricolore, e quando? 

{data:spazio_pubblicitario}

Erika Delbianco: Stop ai botti di Capodanno come segno di civiltà

Domenica 31 Dicembre 2017
Immagine tratta da SocialDogCat

Si avvicina la notte di San Silvestro ed il Movimento Animalista Emilia Romagna invita nuovamente i Sindaci dei Comuni della Regione ad adottare provvedimenti per vietare i botti di Capodanno. Questa tradizione, ormai anacronistica, crea ogni anno forti disagi a tantissimi animali sia domestici che non, che si spaventano, spesso scappano o addirittura muoiono. DogBuddy, la più grande comunità europea di amanti degli animali, ha condotto un sondaggio con risultati a dir poco preoccupanti. 

LiberaRussi: I motivi che ci hanno spinto a non votare in consiglio il Bilancio previsionale 2018

Sabato 30 Dicembre 2017

L’amministrazione comunale ha sottoposto al voto del Consiglio comunale il Bilancio per il prossimo anno. Un bilancio sensibilmente diverso da quello degli ultimi anni, rispetto al 2017 sono previsti ben 2.400.000 euro in più solo per investimenti.

Legambiente: Le casse di espansione sul Senio pronte forse tra 2-3 anni

Lunedì 11 Dicembre 2017

A quando il completamento delle Casse di Espansione del Senio? Questa la domanda fatta da Legambiente durante l'incontro organizzato dall'associazione Amici del Fiume Senio la scorsa settimana a Rossetta sulla sicurezza idraulica del corso d'acqua. Claudio Miccoli, dirigente della Regione Emilia-Romagna, ha riferito che a gennaio si dovrebbe partire con la gara di appalto, da concludersi entro il 2018 con l'aggiudicazione dei lavori, per arrivare poi al completamento dell'opera entro 18-24 mesi.

{data:spazio_pubblicitario}

Silvano Verlicchi: La crisi della Bassa Romagna

Lunedì 27 Novembre 2017

Leggere dati concreti non è propaganda, ma è interpretare la realtà. Spiace riscontrare, ancora una volta, che il Presidente e Vicepresidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna riducono il dibattito politico, che i rappresentanti Per la Buona Politica tentano civilmente di animare, a rozza propaganda finalizzata ad accaparrare voti. La messa in evidenza della crisi della Bassa Romagna e le sue difficoltà ad agganciare i timidi segnali di ripresa, ha infastidito il Palazzo. Il Presidente dell'Unione dei Comuni Luca Piovaccari ha affermato che Bruno Pelloni, portavoce Per la Buona Politica, “fornisce un panorama distorto della realtà”. 

Fulvio Fusella: A proposito del caso ISIA Faenza e dei temi posti dalla CGIL di Ravenna

Mercoledì 25 Ottobre 2017

Buongiorno, con l'intento di interloquire sugli argomenti posti dalla segreteria CGIL Ravenna, vista l'impossibilità di rispettare le mille parole previste per i commenti web e la complessità dell'argomento, invio a questo indirizzo il mio punto di vista. Suggerisco, in particolare agli esperti di temi sindacali, la consultazione molto attenta della copia originale agli atti, del decreto istitutivo della scuola (DM. 25 gennaio 1979). Potranno notare la differenza “etica” fra i presupposti originari rispetto a ciò che è avvenuto in seguito in particolare dopo l'esordio della riforma AFAM (Legge 508/’99) e alle successive derive “sperimentali-autonome”. 

Valeria Ricci: A Lugo un padiglione nuovo per un ospedale chiuso

Domenica 22 Ottobre 2017

Apprendiamo dai giornali che il progetto per la ristrutturazione del padiglione D dell'ospedale di Lugo ha ripreso il suo iter con grande entusiasmo degli amministratori della Bassa Romagna. Peccato che dal 2011 ad oggi sono stati tolti o depotenziati i reparti con specialistiche chirurgiche (es: traumatologia, cardiologia U.T.I.C., chirurgia, otorino e medicina generale) per rimpiazzarli oggi con alcuni ambulatori diagnostici e day hospital.

{data:spazio_pubblicitario}

Comitato per la salute di Lugo: Potenziare il punto nascita, come chiede "Voglio nascere a Lugo"

Sabato 21 Ottobre 2017
L'ingresso dell'ospedale Umberto I di Lugo

Il Comitato per la salute sostiene decisamente la battaglia delle mamme di “Voglio nascere a Lugo” per la difesa del punto nascita all’ospedale contro il rischio di chiusura per il limitato numeri di parti. In particolare, si chiede alla Direzione sanitaria di dotarsi delle tecnologie per implementare il reparto come l’epidurale ed il cesareo programmato essendo già presenti professionalità di qualità elevata.

CGIL: Nuovo padiglione D, un'occasione da non perdere per consolidare l'ospedale di Lugo

Sabato 14 Ottobre 2017

La Giunta dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha recentemente annunciato che, per la fine della prossima estate, saranno ultimati i lavori di realizzazione del nuovo Padiglione D dell'ospedale Umberto I di Lugo.

Sinistra Italiana Circolo della Bassa Romagna: Panem et circenses, il consenso comprato

Martedì 26 Settembre 2017

Tra pochi giorni prenderà il via, a Bagnacavallo, la famosa festa di San Michele. Apprendiamo senza grande stupore che lo sponsor dell'evento clou della festa, ovvero il concertone di sabato 30 settembre, sarà la PADANA ENERGIA (gruppo Gas Plus). Per chi non ne fosse a conoscenza, la PADANA ENERGIA, è la società che da qui a breve, inizierà a trivellare il nostro territorio per estrarre una piccola quantità di metano con grossi danni per tutta la comunità. 

{data:spazio_pubblicitario}

Per la Buona Politica: Risposta alle osservazioni critiche dei Verdi lughesi sul sottopasso

Martedì 19 Settembre 2017

Continua l’opposizione dei Verdi lughesi contro la realizzazione del sottopasso leggero carrabile di via Piano Caricatore, con motivazioni pretestuose, quando non addirittura ridicole. I Verdi dicono che nell’area dell’ex cantina Venturi andava posizionata una struttura commerciale molto più piccola, rispetto al supermercato Conad; una struttura che fosse al servizio del solo quartiere. Magari, perché no, aggiungiamo noi, un negozio di vicinato! 

Gabriele Serantoni: via Piano caricatore, No ad un nuovo sottopasso

Venerdì 15 Settembre 2017

Si porterebbe la circonvallazione sud nel quartiere per miseri calcoli elettoralistici. I Verdi dicono no e propongono soluzioni ragionevoli per una mobilità sostenibile. L'assemblea pubblica indetta dal gruppo consiliare “Per una buona politica” al Maracanà di Madonna delle Stuoie ha aperto in anticipo la campagna elettorale per le prossime comunali.

Alessandra Federici: L'Italia ha sete, ma sprechiamo acqua

Lunedì 7 Agosto 2017

Il nostro Paese soffoca, ha sete ed è in un vicolo cieco. Siamo alla 4° siccità in 10 anni, piove la metà di quanto dovrebbe, la causa di tutto questo è l'effetto serra che alimenta il "cambio climatico". I dati reali, sono quelli sotto gli occhi di tutti: la nostra agricoltura è seriamente compromessa, il fiume Po è sotto un metro e mezzo il livello di minima, La Diga di Ridracoli ha riserve ancora per due mesi al massimo e i grandi laghi del Nord sono in una sofferenza terribile.

{data:spazio_pubblicitario}

Luigi Iorio: Sottopasso e nuovo centro centro commerciale a Lugo a spese di chi?

Venerdì 4 Agosto 2017

Come giustamente sottolinea il gruppo consiliare “Per la Buona Politica” il nuovo centro commerciale Conad, previsto nell’area del ex acetificio, aumenterà notevolmente il traffico e quindi chiede la realizzazione di un sottopasso ferroviario tra viale Masi e via Piano Caricatore. Il Comune risponde positivamente dicendo che si provvederà alla realizzazione di tale opera.

Gruppo Consigliare Per la Buona Politica: Le molteplici criticità di Hera, Atersir e... Comuni

Giovedì 20 Luglio 2017

Si è chiuso con pesanti rilievi il dossier aperto dall’A.N.A.C. (Autorità Nazionale Anti Corruzione) sugli appalti della Società Hera e della sua controllata Hera Ambiente nella gestione del servizio integrato dei rifiuti. Nella Delibera, pubblicata recentemente sul sito web e firmata dal Presidente dell’Autorità, emergono “molteplici criticità” che mettono nel mirino anche Atersir (Agenzia Territoriale Emilia Romagna Servizi Idrici e Rifiuti) che ha come organi di rappresentanza il Consiglio d’Ambito, composto dai presidenti delle Province, e il Consiglio Locale di cui fanno parte tutti i sindaci di ogni provincia.

Gabriele Serantoni: Sulla questione degli alberi nella piazza del Pavaglione

Sabato 1 Luglio 2017

E io pago…. Questo, citando il grande Totò, potrebbe essere il commento all’intervento dell’Ufficio tecnico comunale: pagare qualcuno per annaffiare il deserto, ossia il piazzale del Pavaglione ed evitare il disseccarsi di tutti gli alberi appena collocati e già con foglie autunnali. Follia dopo follia. Grazie alla stampa si apprende che la giunta ha stanziato 6700 euro + iva per la manutenzione annuale di queste piante destinate a deperire poiché collocate in vaso in un piazzale desertico.

{data:spazio_pubblicitario}

Luciano Lama (Verdi): "Sull'allargamento di Via Gardizza-Conselice"

Sabato 17 Giugno 2017

"In arrivo 3 milioni di euro dalla Regione per allargare la Gardizza. Lo scopo dichiarato sarebbe quello di decongestionare il traffico e nello stesso tempo aumentare la sicurezza della strada. Vediamo di capire se ci sono responsabilità sulla situazione caotica della via e se non ci fossero altre soluzioni meno impattanti per le tasche dei contribuenti", scrive Luciano Lama dei Verdi di Ravenna.

Maurizio Montanari: Del tutto inaccettabile il comportamento di Molinaro al Consiglio dell'Unione

Venerdì 16 Giugno 2017

Sta suscitando polemiche quanto accaduto nell’ultima seduta del Consiglio dell’Unione dei Comuni. Questi i fatti, incontestabili: il consigliere Angelo Molinaro giungeva in aula a seduta quasi conclusa, prendeva posto nello spazio riservato al pubblico e – proprio mentre il Presidente stava dichiarando chiusa la seduta stessa – pretendeva di intervenire “come cittadino” da quello spazio. Una pretesa evidentemente del tutto irrituale e fuori dal regolamento.

Claudio Fabbri: Bellalfonsine indica la Luna, ma c’è chi guarda il dito

Mercoledì 12 Aprile 2017

Sono l'avv. Claudio Fabbri, da pochi giorni il nuovo capogruppo della lista BellAlfonsine in Consiglio Comunale di Alfonsine. Si tratta di un avvicendamento concordato, sia per un principio di rotazione degli incarichi, sia per dare modo a Donatella Antonellini, che ringrazio per l'opera e l'impegno, di dedicare il proprio tempo ad altri progetti all'interno della Associazione Bellalfonsine. 

{data:spazio_pubblicitario}

Bruno Pelloni: Sicurezza, serve un cambio di passo

Giovedì 6 Aprile 2017

Il problema della sicurezza dei cittadini sta diventando una vera e propria emergenza per la società civile e la convivenza sociale. I furti nelle abitazioni costituiscono il maggior elemento di insicurezza per gli abitanti delle città ed in particolare delle periferie. Negli ultimi 10 anni i furti nelle case degli italiani sono più che raddoppiati (dagli 8,5 per mille abitanti del 2004, ai 17.9 del 2013) a fronte di un incremento dei reati totali del 20%. 

Luca Massaccesi: Piano traffico già deciso?

Venerdì 17 Marzo 2017
Luca Massaccesi

In occasione della recente presentazione della bozza di nuovo piano urbano del traffico - che a quanto risulta deve ancora essere adottata dal Consiglio Comunale - ci sono stati lesinati dati che erano perfettamente conosciuti dalla Amministrazione Comunale fin dallo scorso mese di dicembre.

Gianfranco Spadoni: Perplessità sulla riqualificazione dell'ex acetificio di Lugo

Lunedì 13 Marzo 2017

Sul progetto di riqualificazione dell’ex acetifico di Lugo vi sono numerose perplessità provenienti dalla politica e dalla cosiddetta società civile, anche se, in realtà, il progetto non dovrebbe prevedere ulteriore consumo di territorio. Gli elementi progettuali rivelano in ogni modo come sia inopportuno assistere ancora una volta, - peraltro come da copione, - all’ennesimo grosso insediamento commerciale di cui quella città, ma più in generale il nostro territorio provinciale, non avverte certamente l’esigenza.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it