Giovedì 20 Giugno 2019

Fallimento Mercatone Uno. Anna Maria Bernini (FI): "Colpe politiche gravi"

Sabato 1 Giugno 2019 - Russi
Immagine di repertorio

Anna Maria Bernini, presidente gruppo Forza Italia al Senato, ha definito il crac del Mercatone Uno come un drammatico epilogo di una grande azienda finita in mani sbagliate e sulla cui sorte, il governo, non ha affatto vigilato. "La Shernon Holding non aveva i requisiti per garantire la continuità del progetto" -afferma la Bernini, aggiungendo- "e il ministero allo sviluppo economico, oltre a non aver preteso garanzie adeguate, non ha nemmeno monitorato la situazione, lasciando così degenerare gli eventi".


La Bernini ha concluso il suo intervento sottolineando la gravità dell'accaduto, ponendo diverse domande: "Una colpa politica grave, visto che appena un mese dopo l’avvio dell’attività c’erano già cinque milioni di merce non pagata ai fornitori. Perché non è stata usata la clausola revocatoria? E perché i sindacati sono stati ascoltati solo dopo che erano partiti gli avvisi di licenziamento? Ora il ministro Di Maio ha il dovere, politico e morale, di riaprire la procedura per attivare gli ammortizzatori sociali per i dipendenti rimasti senza lavoro. E mi appello al Tribunale di Bologna perché faccia riaprire in tempi brevissimi i punti vendita per salvare almeno il valore delle attività commerciali".

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it