Martedì 25 Giugno 2019

Lista per la Sinistra-Lugo: L'ecologismo a fasi alterne dei Verdi ci lascia perplessi

Lunedì 15 Aprile 2019 - Bassa Romagna, Lugo

Apprendiamo dall’ultimo comunicato dei Verdi della loro partecipazione alle prossime elezioni a Lugo, alleati con il PD e Ranalli, la cosa che ci colpisce molto non è la scelta fatta, legittima, ma la giustificazione usata per questa alleanza. I Verdi di Lugo in pratica scaricano sul governo nazionale i problemi inerenti ai depositi gas e ai pozzi di metano tra Lugo e Bagnacavallo.

In particolare attaccano il governo che ha “autorizzato la sovrapressione del gas nel deposito di San Potito, Bagnacavallo e Cotignola, senza alcuna nuova Valutazione di Impatto Ambientale, come chiedevano i Comuni Interessati e l'Unione dei Comuni”.
I Verdi dimenticano però che furono le stesse amministrazioni comunali, regionali e nazionali (in alcuni casi) a guida PD, il loro attuale alleato, ad autorizzare quegli impianti. Omettono inoltre che lo stesso Ranalli, loro attuale alleato, nel 2017 si vantò in un’assemblea pubblica a Bagnacavallo di aver dato parere positivo per i nuovi pozzi di estrazione gas metano “Longanesi” a San Potito e Bagnacavallo. Lo stesso sindaco, che promette da anni milioni di euro in royalties nelle casse del comune di Lugo, fantascienza per la realtà italiana.
I Verdi di Lugo sono liberissimi di allearsi con chi vogliono, ma non di prendere in giro i cittadini. Valeria Ricci, la nostra candidata sindaco, ha dimostrato che l’ecologia è un principio politico serio, e per difendere quel principio si dimise da assessora a Lugo rinunciando alla “poltrona”. All’epoca nel campo della sinistra eravamo i soli a schierarci contro i pozzi “Longanesi” (SEL- SI e Sinistra per Lugo), i Verdi furono stranamente silenti.
Siamo perplessi per come i movimenti alleati al PD difendono l’ecologia: Alleandosi con chi inquina? I nuovi pozzi, la cementificazione che continua nel territorio, l’autorizzazione di nuovi centri commerciali per loro sono garanzia di politiche ecologiche?
Ci meraviglia la memoria corta di un movimento storico come quello dei Verdi, basta una promessa di nuovi alberi, che erano stati promessi già nel 2014, per seppellire tutto?
Gli studi della Regione, favorevole ai pozzi di metano, ci dicono che la subsidenza potrà peggiorare provocando un abbassamento del terreno tra i 3 e i 7 centimetri, oltre a quella naturale già presente. L’abbassamento del terreno mette in pericolo anche il defluire dei corsi d’acqua, c’è bisogno di politiche di salvaguardia del territorio serie e non delle lezioni dei Verdi sull’ecologia parlando di alberi, aspirano forse a fare di Lugo una bellissima laguna alberata?


Lista Per la Sinistra - Lugo

 

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it