Martedì 25 Giugno 2019

Cittadini e sviluppo. Il futuro di San Patrizio? Se ne parla all'incontro alle ex Scuole Elementari

Domenica 14 Aprile 2019 - Conselice

A San Patrizio, piccola frazione di Conselice in cui vivono 1157 abitanti, ci si interroga e si progetta il futuro su modelli collaborativi per lo sviluppo sostenibile e per la riqualificazione degli spazi pubblici: come? Con un incontro aperto a tutta la cittadinanza che si terrà domani, lunedì 15 aprile alle ore 20.30 presso le ex Scuole Elementari di via Mameli. Non si tratta di evento estemporaneo ma del risultato di un vero e proprio piano di lavoro che ha visto il coinvolgimento diretto dei cittadini e delle associazioni del territorio, di quanti abitano, vivono e frequentano la frazione. 

 

IL PROGETTO

 

Un progetto avviato dal Comune di Conselice e finanziato dalla Regione Emilia Romagna (con la L.R. 15 del 2018) tenta di "rispondere alle esigenze manifestate dai cittadini riguardo il futuro della frazione, con una particolare attenzione alle situazioni del parco cittadino, della piazza e degli spazi pubblici urbani. A gennaio si è quindi sviluppato un percorso partecipato che ha coinvolto non solo le istituzioni ma anche il tessuto economico e tutto il potenziale umano della frazione, a partire dalle associazioni culturali e sportive fino ad arrivare ai singoli cittadini, chiamandoli a raccolta cercando di immaginare e di impegnarsi a loro volta nel processo di cambiamento e di recupero dell’area verde, del corso principale della frazione e del cuore di San Patrizio. Il risultato di questa prima fase sarà presentato proprio lunedì, occasione nella quale si getteranno le basi per una concretizzazione dei sogni e desideri espressi dagli abitanti di San Patrizio".

 

“Lunedì - spiega Elena Salvucci, presidentessa della cooperativa “Casa del Cuculo”, coordinatrice del progetto - “sarà un’occasione molto importante di condivisione. Presenteremo il risultato delle interviste svolte che hanno coinvolto un centinaio di persone della frazione di San Patrizio. A partire da queste cercheremo di individuare, attraverso gruppi di lavoro, le priorità su cui agire per concretizzare i sogni e i desideri emersi. Ci piace pensare che chi parteciperà lunedì offrirà un contributo importante per caratterizzare San Patrizio. In qualche modo, quando le idee diventeranno azioni tangibili, la frazione assomiglierà un po’ di più a chi ha partecipato a questo percorso condiviso, sentendosi parte attiva di un processo di cambiamento”. Cosa è emerso dalle interviste? Tantissimi gli stimoli che sono arrivati dagli abitanti della frazione, dal desiderio di prendersi cura dell’area verde, magari valorizzando l’arredo urbano, alla revisione della viabilità con un’attenzione particolare ai percorsi ciclopedonali. Insomma, dal miglioramento dell’arredo urbano e del verde ai servizi di prossimità, dallo sviluppo di progetti che favoriscano l’insediamento di nuovi soggetti economici, alla creazione di un nuovo centro di aggregazione, tutte le idee raccolte saranno presentate per dare vita ad un percorso di rilancio della frazione. Decise le priorità si lavorerà fattivamente alla stesura dei progetti in una ulteriore fase di approfondimento che si terrà nel periodo di maggio/giugno e che vedrà la collaborazione spalla a spalla di cittadini, tecnici e politici che avranno il compito di elaborare le idee e trasformarle in proposte concrete".

 

Contatti: https://www.facebook.com/groups/partecipazionesanpatrizio/  Elena Salvucci elena.salvucci@casadelcuculo.org  

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it