Martedì 26 Marzo 2019

Furto. "Pescatrici" di offerte denunciate dai Carabinieri. La scusa: “Siamo pellegrine e non ladre”

Venerdì 15 Marzo 2019 - Bagnara di Romagna

Non è bastata “la scusa dell’ultima ora” per evitare a due donne, una 21enne di Ferrara e una 37enne originaria della Serbia, di finire denunciate per furto aggravato. La coppia è stata individuata dai Carabinieri di Bagnara di Romagna dopo una indagine a seguito di un furto: nei giorni scorsi il parroco della Chiesa arcipretale si era infatti accorto che la cassetta delle offerte era stranamente stata svuotata. Le donne, all’interno della chiesa, con un metro metallico opportunamente modificato avevano letteralmente ‘pescato’ le offerte dalla cassetta delle elemosina. 

 

Fatta denuncia ai Carabinieri, sono partite le indagini. Oltre alle telecamere i militari avevano ricevuto segnalazione da parte di alcuni residenti di un’automobile vista gironzolare proprio nei giorni del furto nella cittadina. Dopo aver fatto i debiti controlli incrociati i Carabinieri sono risaliti alla targa dell’auto e alle donne riprese dalle telecamere. Singolare la scusa accampata dalle donne quando è stata notificata loro la denuncia per furto aggravato: “siamo pellegrine e non ladre” hanno detto per tentare di difendersi; peccato che le immagini dimostravano ben altro.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it