Mercoledì 24 Aprile 2019

Lugo, i premiati al 1° concorso canoro "Vivere, non sopravvivere" in memoria di Cristiana Ferretti

Venerdì 8 Febbraio 2019 - Lugo
Il concorso canoro al Teatro Rossini di Lugo

Giovedì 31 gennaio al Teatro Rossini di Lugo si è svolto l’atteso evento per continuare il cammino di vita con Cristiana Ferretti, attraverso la novità del concorso canoro per giovani dai 16 ai 25 anni, nelle due sezioni lirica e popolare. La serata ha visto esibirsi 5 finalisti per ciascuna sezione. Le due giurie, presiedute da Gloria Banditelli cantante lirica e docente al Conservatorio di Ferrara e da Paolo Parmiani, insegnante di musica, autore, regista e attore, hanno lavorato con grande entusiasmo e professionalità - si legge nella nota dell'associazione "In chiave Cristiana" -,poiché si sono trovati di fronte a ragazzi molto preparati e che si sono espressi ad alto livello.


L’ambiente del teatro, sia dal punto di vista acustico che di impatto scenico ha permesso ai ragazzi di esprimersi in una modalità ancora diversa rispetto a quanto avevano fatto nelle semifinali del giorno precedente alla Scuola Malerbi. I vincitori decretati dalle giurie sono stati Ouyang Nuolin di 22 anni, cinese, studente al conservatorio di Parma che ha presentato il pezzo The vagabond di V. Williams, e Sara Pantaleo di 17 anni, di Ravenna, che ha presentato la canzone “Vivere” di Gerardina Trovato. Ad entrambi verrà data una borsa di studio del valore di 1200 euro per lo studio del canto.

La serata ha trovato nella esibizione di Daniela Pini - prosegue la nota - accompagnata dal M° Marco Laganà, una grande espressione artistica, ospite d’onore ed incoraggiamento per i ragazzi nell’intraprendere con determinazione la strada del canto. Il coro “In chiave Cristiana”, diretti da Amilcare Zanoni e accompagnati da musicisti professionisti, ha presentato alcuni pezzi per accompagnarci nel percorso segnato dal titolo “Vivere, non sopravvivere”. In questo segno è stata fondamentale la testimonianza di Debora Donati dell’Associazione “Insieme a te” che ha portato sul palco del Rossini la sua esperienza, quella della sua famiglia e dell’intera associazione.

Da un’esperienza personale di sofferenza alla costruzione di un bene per sé e per tutti: da un grande desiderio condiviso, restituire la possibilità ai disabili gravi di fare un bagno al mare, con il primo stabilimento balneare “Tutti al mare nessuno escluso” della Romagna, a Punta Marina, che per l’estate 2019 sarà aperto i mesi di luglio e agosto e Debora ci ha invitato tutti a condividere come volontari questa avventura umana. Per essere felici, per vivere e non sopravvivere.

"La serata è stata condotta con grande professionalità e simpatia da Gianni Parmiani - aggiunge l'associazione "In chiave Cristiana" - che ha saputo tenere insieme, grazie alla sua esperienza artistica e alla personale condivisione del progetto e dell’Associazione In Chiave Cristiana, i diversi momenti dello spettacolo. La premiazione che ha chiuso la serata, è stata svolta dal Sindaco Davide Ranalli e dalla presidente Gianna Babini, dopo aver riascoltato dei brani dalla esibizione di Cristiana all’età di 9 anni al suo primo concorso e dalla esibizione del luglio 2011, nella sua espressione più matura e piena di vita. Con il ricavato dell’evento sarà possibile, oltre ad erogare le borse di studio per i due vincitori, sostenere con una piccola somma l’Associazione Insieme a te, e continuare il sostegno a distanza di 5 bambini dell’opera educativa Sao Charbel di Petropolis in Brasile attraverso la Fondazione AVSI."

"I nostri ringraziamenti più vivi a chiunque ha sostenuto, collaborato e partecipato alla serata, a partire dal Comune e la Fondazione del Teatro Rossini, la Scuola di Musica Malerbi, a tutti gli sponsor, ed in particolare ai componenti delle due giurie con i quali auspichiamo una collaborazione per la seconda edizione del concorso per il 2020" conclude l'associazione "In chiave Cristiana".

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it