Martedì 22 Gennaio 2019

Selvatico 13. La mostra diffusa chiude con concerti, convegno e visita guidata alle sedi espositive

Venerdì 11 Gennaio 2019 - Bassa Romagna
Un momento dell'inaugurazione della sede espositiva di Fusignano

A partire dal prossimo fine settimana la mostra diffusa Selvatico 13 “Fantasia/Fantasma” entra nel cuore della sua programmazione con una serie di appuntamenti che accompagna l'ultimo periodo di apertura delle mostre a Cotignola, Fusignano e Ravenna.

 

Sabato 12 gennaio alle 17 al teatro Binario di Cotignola, in viale Vassura, ci sarà il convegno “Storie dell'arte”. Un’opera amata scelta da ciascuno dei relatori dall’atlante della pittura di tutti i tempi, senza indicazioni di sorta se non quella di una certa risonanza con l’idea di fantasie e fantasmi che ha orientato questa edizione di Selvatico; dieci relatori provenienti da ambiti e discipline diverse per il racconto di dieci differenti opere e ossessioni: Raffaella Zama (storica dell’arte), Claudio Musso (critico d'arte e curatore), Giovanni Blanco (artista), Giovanni Gardini (storico dell’arte), Jean Talon (scrittore), Consuelo Battiston (attrice), Irene Biolchini (critica d'arte e curatrice), Alessandro Giovanardi (storico dell’arte), Nicola Samorì (artista), Sabrina Foschini (poetessa).

 

Domenica 13 gennaio alle 9.45 partirà una visita guidata condotta da Massimiliano Fabbri alle tre sezioni della mostra. Il ritrovo è al museo civico “Luigi Varoli” di Cotignola. La visita collega Ravenna, Fusignano e Cotignola con spostamenti in pullman (partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria; pranzo in trattoria, fine della visita alle 18 circa).

 

Sabato 19 gennaio alle 17 al museo civico “San Rocco” una visita guidata alle due sedi in cui si articola il percorso espositivo della sezione di Fusignano (durata circa 1 ora e 30); alle 22 all’auditorium “Arcangelo Corelli” Mara Redeghieri in Recidiva; in questo concerto, al canto di Mara Redeghieri (già voce degli Ustmamò) e ai suoni dei cinque musicisti che l'accompagnano, si affiancano i disegni live dei pittori Andrea Chiesi e Daniele Galliano.

 

Mercoledì 23 gennaio alle 21.30 al teatro Binario di Cotignola il concerto di Paolo Benvegnù. Una selezione di brani estratti dalla trilogia del cantautore Hermann, Heart Hotel, H3+ si incontra con una proiezione che unisce in unico flusso le immagini e le opere di tre edizioni di Selvatico: Una testa che guarda, Foresta, Fantasia/Fantasma.

 

Tutti gli appuntamenti sono a partecipazione gratuita con prenotazione consigliata; per prenotare, contattare Massimiliano Fabbri al numero 320 4364316, email fabbrim@comune.cotignola.ra.it. Le mostre chiuderanno il 13 gennaio a Ravenna, il 20 gennaio a Fusignano e il 27 gennaio a Cotignola.

 

L'intero percorso espositivo di Selvatico, raccolto anche in un apposito catalogo, abbraccia trentasei artisti provenienti dal panorama nazionale italiano. La rassegna è curata da Massimiliano Fabbri del museo civico “Luigi Varoli” di Cotignola, con il contributo e patrocinio della Regione Emilia-Romagna. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.museovaroli.it.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it