Martedì 22 Gennaio 2019

Riciclaggio. Operazione Malavigna: sequestrati 50 milioni a un imprenditore ravennate

Giovedì 10 Gennaio 2019 - Bassa Romagna, Russi
Vincenzo Secondo Melandri. Foto tratta dal suo profilo facebook

La Dia Direzione Investigativa Antimafia di Bologna sta eseguendo, nelle province di Ravenna, Forlì e Brescia, un provvedimento di sequestro per oltre 50 milioni di euro, emesso dal Gip di Ravenna, nei confronti di un imprenditore ravennate, Vincenzo Secondo Melandri, 50enne, originario di Faenza e residente a Russi. La notizia è riportata dall'Ansa e da Il Resto del Carlino edizione Ravenna.

Il sequestro è il risultato delle indagini condotte dalla Dia e coordinate dalla Procura ravennate nell'ambito dell'Operazione 'Malavigna', che aveva portato, nel dicembre del 2017, all'arresto di sette esponenti di un gruppo criminale specializzato nel riciclaggio di ingenti capitali illeciti e nelle frodi fiscali perpetrate mediante l'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, con il coinvolgimento di pregiudicati vicini alla criminalità organizzata foggiana. Tra questi, appunto, lo stesso Melandri, che si trova attualmente in carcere.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it