Sabato 17 Novembre 2018

Bassa Romagna in Fiera. Il futuro dell'impresa femminile in un convegno

Venerdì 14 Settembre 2018 - Lugo
Un momento dell'incontro in cui si è parlato delle attività di RomagnaTech

Emanuela Bacchilega: "Negli ultimi tre anni le imprese in rosa sono cresciute di 30mila unità"

Venerdì 14 settembre alle 20.45 nello stand di Cna, Confartigianato e Bcc ravennate, forlivese e imolese a Bassa Romagna in Fiera si parla di impresa femminile. Nell’ambito della biennale, che si tiene a Lugo fino a domenica 16 settembre, è in programma l’incontro “La Bcc e l’impresa femminile: quale futuro?”.
Durante l’iniziativa interverranno l’amministratrice della Bcc Emanuela Bacchilega, la direttrice della filiale Bcc di via Baracca a Lugo Fabiana Turchi e il vicedirettore generale della Bcc Fausto Poggioli. Saranno inoltre ascoltate anche alcune testimonianze di imprenditori locali.

Perché parlare di imprenditoria femminile? Lo spiega Emanuela Bacchilega, imprenditrice nel settore calzaturiero: “Parleremo di imprenditoria femminile in quanto, dall’inizio della crisi, è in crescita costante. Negli ultimi tre anni in Italia le imprese femminili sono aumentate di 30.000 unità; inoltre, le statistiche dicono che esiste a livello nazionale un gap di erogazione di credito a svantaggio delle imprese femminili rispetto a quelle maschili. Ecco, questa è una statistica da cui la nostra Banca si dissocia perché è sempre stata particolarmente sensibile a queste tematiche e le testimonianze proposte all’interno del convegno dimostrano la fiducia che la Banca ripone nelle capacità imprenditoriali delle donne. Il mio impegno a favore delle imprenditrici, nell’ambito degli incarichi che ricopro, abbraccia anche temi sociali quali la parificazione dei diritti di accesso ai vari servizi socio economici”.

Gli strumenti a supporto dell’imprenditoria femminile saranno oggetto di approfondimento da parte di Fabiana Turchi, che analizzerà i protocolli di finanziamento dedicati, nonché la tipologia di consulenza che la BCC offre all’imprenditrice, al fine di coniugare la forma tecnica migliore alle effettive esigenze del singolo progetto imprenditoriale.

Fausto Poggioli, nel suo intervento, testimonierà l’impegno della BCC nel riconoscere la validità delle caratteristiche tipiche delle donne che fanno impresa: organizzazione, sapere fare e pensare più cose insieme, valorizzazione delle relazioni interpersonali.

Proseguono, intanto, con successo le iniziative organizzate da Cna, Confartigianato e Bcc. Mercoledì 12 settembre nello stand “Essere protagonisti del domani”, in piazza Martiri, si è parlato di RomagnaTech e delle sue attività, in occasione della conferenza “Al fianco delle imprese per innovare e crescere”.
Massimo Bucci, vicepresidente di Romagnatech, e i direttori di Romagnatech Alessandra Folli e Mario Farnetti hanno presentato le attività proposte dall’azienda, finalizzate a costruire innovazione facendo ponte tra ricerca e mercato, stimolare la crescita e lo sviluppo della nuova imprenditoria e favorire la competitività delle imprese del territorio. All’incontro erano presenti anche il presidente di Cna Lugo Nicola D’Ettorre, il responsabile di Cna Bassa Romagna Roberto Massari e il segretario di Confartigianato Bassa Romagna Luciano Tarozzi.

Il programma completo organizzato da Cna, Confartigianato e Bcc ravennate, forlivese e imolese per “Bassa Romagna in Fiera” è disponibile su Facebook all’evento “Essere protagonisti del domani”.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it