Lunedì 24 Settembre 2018

Mostra. Al Sacrario di Bagnacavallo le incisioni di Carlotta Superti

Martedì 10 Luglio 2018 - Bagnacavallo

Martedì 10 luglio, alle 21, viene inaugurata al Sacrario dei Caduti di Bagnacavallo La via dell'anima, mostra di incisioni dell'artista fiorentina Carlotta Superti. La mostra, realizzata a cura della Scuola comunale d'Arte B. Ramenghi in collaborazione con l'associazione culturale BiART e l'associazione Famiglie Caduti e Dispersi in guerra, sarà presentata dalla professoressa Caterina Spada. Interverrà accanto all'artista l'assessore alla Cultura Enrico Sama.


Carlotta Superti vive a Firenze dove dal 1993 si occupa di incisione. Presenta in mostra eleganti e preziose opere sul tema della natura: un reticolo di segni che danno vita a chiome, sottoboschi e nuvole. La sua formazione artistica è legata alla frequenza dei corsi dell'associazione Gada di Firenze, dove scopre l'incisione con il professor Roberto Ciabani e ne rimane affascinata. Studierà poi con Manuel Ortega, docente della Scuola internazionale del Bisonte. Il Sacrario dei Caduti è via Garibaldi.


La mostra resterà aperta fino a domenica 22 luglio nei seguenti orari: martedì 20.30-23; da mercoledì a domenica dalle 16.30 alle 19; chiusa il lunedì.


Sempre in occasione della mostra, Carlotta Superti terrà un workshop di incisione calcografica, venerdì 20 e sabato 21 luglio dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17, nella sede della Scuola comunale d'arte in via Ramenghi. L'attività sarà coordinata da Liliana Santandrea, direttore dell'attività didattica della Scuola Ramenghi e docente del corso di incisione. Il workshop è rivolto sia ai principianti che agli artisti. Il modulo di iscrizione è scaricabile dal sito www.biart-gallery.it.


Per informazioni e iscrizioni: santandreal@comune.bagnacavallo.ra.it; tel. 327 7093079 - 0545 280841 (dalle 10 alle 12).

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it