Sabato 18 Agosto 2018

Stoccaggio gas. Gemignani (M5S): "Ad Alfonsine non serve un nuovo impianto"

Mercoledì 16 Maggio 2018 - Alfonsine

"Avevamo ragione noi sin dall'inizio: all'Italia non servono nuovi impianti di stoccaggio gas; ad Alfonsine non serve un nuovo stoccaggio gas da 2 miliardi di mc, ed è il recente Report della MEDRED GAS (Mediterranean Energy Regulators) a confermarlo". A sostenerlo è il Capogruppo del Movimento 5 Stelle al Comune di Alfonsine Stefano Gemignani, in un comunicato diramato alla stampa.

"E' dal 2012 che il nostro gruppo tecnico di lavoro, con dati alla mano - riprende Gemignani - in collaborazione con esperti di livello nazionale ed internazionale, va affermando che lo Stoccaggio Gas STOGIT di Alfonsine non serve al nostro paese. Ebbene oggi a sostenerlo è l'Associazione che riunisce le Authority di tutti i paesi del Mediterraneo la quale ha certificato che tutte le nuove strutture che si vogliono realizzare in Italia per l’approvvigionamento, lo stoccaggio e il trasporto di gas naturale sono inutili in quanto non giustificate dalla domanda da parte della popolazione".

Nella nota inviata da Gemignani si legge inoltre che "le Reti risultano già sovradimensionate, mentre le statistiche dei consumi di gas degli ultimi dodici anni evidenziano un calo netto di 11 miliardi e mezzo di metri cubi di gas rispetto al 2005, anno in cui si è registrato il massimo consumo, il che smentisce completamente le asserzioni governative e dei players dell'energia secondo i quali vi sarebbe un'impellente esigenza di gasdotti, stoccaggi e rigassificatori".

"L'Italia è, in Europa, uno dei paesi più sicuri nel rispondere ad una eventuale crisi di approvvigionamento di gas - sostiene il capogrppo grillino - purtroppo i vari esecutivi che si sono susseguiti hanno assunto logiche finanziarie scellerate al posto di affermare una nuova strategia energetica che puntasse alla sostenibilità, regalando di fatto i nostri territori alle lobbies degli idrocarburi con il varo di leggi come lo "Sblocca Italia" che ha annullato la volontà delle autonomie locali".

"Nel 2014, come forza politica abbiamo sottoscritto un impegno vincolante con i nostri concittadini - ricorda il capogruppo - ad opporci ad ogni iniziativa di prospezione mineraria, estrazione e stoccaggio idrocarburi sul nostro delicato e fragile territorio. Lo abbiamo fatto con costanza e determinazione con l'italiana Stogit redigendo oltre 200 osservazioni contrarie al progetto. Lo stiamo facendo oggi con i Texani della Aleanna Resources sul progetto "Stefanina" con altre 50 osservazioni all'attivo e lo faremo domani con chiunque intenda scambiare ambiente, salute e sicurezza per mero profitto economico".

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it