Mercoledì 12 Dicembre 2018

Parco del Loto. Per la Buona Politica di Lugo interpella il sindaco sullo stato di degrado

Lunedì 16 Aprile 2018 - Lugo
Rifiuti abbandonati vicino alle recinzioni, Parco del Loto di Lugo

Il Parco del Loto a Lugo torna al centro delle attenzioni della politica locale. Area naturalistica "con peculiarità uniche in termini di flora e fauna", ma anche "importante luogo di ritrovo per le famiglie" - si legge nella nota di Per la Buona Politica -, il parco si estende su un'ampia superficie (quasi 80mila metri quadrati) ed è uno dei simboli della città. Per questo il consigliere di opposizione, Davide Aleotti ha rivolto al sindaco un'interpellanza per sollecitare azioni che ne garantiscano il decoro e la sicurezza.

 

"In più occasioni  - si legge nel documento, firmato da Davide Aleotti - sono state espresse dai cittadini lamentele in riferimento al decoro dell’area attrezzata, con riferimento a scarsa pulizia, piccoli atti di vandalismo, comportamenti sociali che mal si conciliano con la piena fruizione da parte delle fasce di popolazione più deboli. Da ultimo sono apparse in data 10 aprile, sul social network Facebook, nello specifico sul gruppo di discussione “Sei di Lugo se”, diverse immagini a testimonianza del fatto di quanto il fenomeno sia reale".


"Particolare preoccupazione inoltre  - aggiunge il consigliere - è destata dalla segnalazione della presenza di siringhe usate in un luogo abitualmente frequentato da minori, anche in tenera età. Considerato che il parco in questione è stato fatto oggetto dalle passate amministrazioni delle iniziative inquadrate nel “Progetto per una maggiore sicurezza all'interno del Parco del Loto e del Parco Il Tondo”, comprendente investimenti in videosorveglianza finanziate previo concessione dei contributi previsti all'art. 5 della L.R. 24/03, da parte della Regione Emilia Romagna.  

 


Rifiuti abbandonati nei pressi dei giochi per i bambini, Parco del Loto di Lugo        


Per la Buona Politica chiede dunque a sindaco e giunta di verificare se l’impianto di videosorveglianza è  regolarmente funzionante e sfruttato al pieno delle propri potenzialità e di attivarsi al fine di istituire se non previsto, o di ottimizzare, se gia esistente, il servizio di custodia dell’area, con particolare riferimento alle fasce orarie di maggiore fruizione da parte delle fasce di utenza più deboli.

6Commenti ...Commenta anche tu!

Commenti

Perché non vedi il tuo commento? Leggi le policy.

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Lugonotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@lugonotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.

  • Mi dispiace ma non solo il parco del loto e ' lasciato a se' vogliamo parlare di viale europa' "consentitemi il termine viale du merda" in quanto gente maleducata non raccoglie le feci del proprio animale che non ha colpa di nulla se non del suo maleducato padrone! Che dovrebbe essere multato. Ho mandato per un po di tempo le foto che in angolo ritraevano le feci! Ovunque! Mi e'stato risposto che avrebbero fatti girare vigile o chi per lui in borghese per multare le persone incivili...ma.....come sempre.....facciamo finta di niente....bel vedere....bravo sindaco! Anche io ho un animale e so custodirlo e sono educata.

    17/04/2018 - Maria giovanna cicchetti

  • I problemi vanno risolti alla radice: il problema non è il Comune che non pulisce. Il problema sono gli incivili che sporcano! Credo che "Per la Buona Politica" sbagli ad attribuire le colpe al Comune e invece di perdere tempo nella scrittura di questa notizia, dovrebbe farsi carico di organizzare iniziative pubbliche sulla ri-educazioni delle persone nella società moderna. C'è differenza tra scrivere cosa dovrebbe fare il Comune e organizzare un'iniziativa sulla cura dei beni pubblici. Capisco però che "Per la Buona Politica" ha lo scopo di fare solo propaganda politica

    17/04/2018 - Mary Low

  • Come al solito, finisce tutto in una rissa verbale, senza nessuna utilita'. Noi contro loro. Voi contro noi. Tutto fine a se stesso. Desolazione.

    17/04/2018 - DAVIDE

  • E' bello apprendere da questi commenti che sbaglia chi sottolinea ai politici mancanze, errori, incuria, episodi di inciviltà, scarsa manutenzione alle opere pubbliche e ai giardini... Sarebbe stato meglio leggere un trafiletto in cui chi governa la città a nome dei cittadini, prende atto di questi fatti e se ne fa carico immediatamente cercando di risolverli. "Faremo un passaggio di pulizia in più ogni giorno" oppure "allertata la polizia municipale per controllare e multare i maleducati". Ma invece niente. La scarsa propensione all'ascolto e all'autocritica di questa giunta resterà alla storia. Come il "giardino meraviglioso" al centro del Pavaglione: ottimo esempio di come si gestiscono i soldi pubblici. Renzi non insegna ancora nulla?

    18/04/2018 - nicola

  • Perché arrabbiarsi fra cittadini ,se qualcuno si lamenta ,che il territorio è degradato va ascoltato, e poi mi chiedo siete mai stati in altre regioni del Nord ? Trentino, Friuli, Veneto, qualche volta i confronti sull'ambiente, si possono fare se sono migliori dei nostri, e fare rispettare delle regole civili sono un dovere delle amministrazioni

    18/04/2018 - Anna

  • SONO ANCORA LUCIANO VECCHIO GEOGRAFO AMBIENTALISTA PREOCCUPATO PER IL PARCO DEL LOTO E RIBADISCO LA NECESSITà DI INIZIATIVE PUBBLICHE COME DICE MARY LOW E NELLE SCUOLE CON VISITE DIDATTICHE SUL POSTO COME SI FACEVANO COL WWF LUGO PURTROPPO SCOMPARSO,SIAMO SEMPRE A DISPOSIZIONE ANCHE SE POCHI--LUCIANO BARUZZI

    18/04/2018 - luciano baruzzi



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it