Sabato 21 Aprile 2018

Scoperta l'identità del pilota inglese Coates grazie al Romagna Air Finders di Fusignano

Venerdì 5 Gennaio 2018 - Fusignano
John Henry Coates (Foto Ansa)

Il 5 marzo 1945, dopo aver attaccato le chiatte sull'Adige che rifornivano i tedeschi, fu colpito e abbattuto dalla contraerea nazista. I resti del caccia britannico, uno Spitfire, e del suo pilota, sono tornati alla luce lo scorso ottobre a Cavarzere, in provincia di Venezia, grazie ai volontari dell'associazione Romagna Air Finders, con base a Fusignano, nel Ravennate. Ora il pilota inglese, John Henry Coates, identificato anche dall'ambasciata britannica, potrà essere sepolto nel cimitero di guerra di Padova, come riferito dall'Ansa che cita il quotidiano Il Resto del Carlino. 

"Per noi dare sepoltura a un pilota è sempre una grande emozione - ha detto al quotidiano il presidente dell'associazione di appassionati, Leo Venieri, dalla cronaca Ansa - è il premio più importante per il nostro lavoro". Per ritrovare lo Spitfire ci sono voluti quasi due anni. "Avevamo recuperato un aereo tedesco in zona - ha spiegato Venieri - e consultando i documenti avevamo capito che da quelle parti c'era anche un aereo inglese".

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it