Giovedì 19 Ottobre 2017

Lugo: al quartiere Madonna delle Stuoie inaugura un campo scuola dedicato alle due ruote

Giovedì 12 Ottobre 2017 - Lugo
Il percorso in una tavola del progetto

L’utilizzo, due mattine a settimana, sarà concesso in via prioritaria alle scuole

Sabato 14 ottobre alle 11 inaugura a Lugo l’area dedicata alla guida sicura all’interno del parco “Lorenzo Berardi”, in via Santerno, nel quartiere Madonna delle Stuoie. Saranno presenti al taglio del nastro il sindaco di Lugo Davide Ranalli, il presidente dell'Osservatorio regionale alla mobilità Mauro Soavi, i consiglieri regionali Mirco Bagnari e Manuela Rontini e il presidente della Consulta Lugo Sud Italo Tozzi. 

 

Il campo scuola è riservato all’apprendimento della guida di motocicli e ciclomotori. È composto da una palazzina con aula didattica, ufficio, ripostiglio mezzi elettrici, attrezzature di supporto e servizi igienici, un circuito con allestimento di segnalazione verticale e orizzontale. L’area vuole essere un supporto e un ambito di intervento per le scuole (primarie, secondarie ed i centri estivi) del territorio, interessati a sperimentare ed integrare progetti e percorsi didattici di educazione stradale.

 

Il Campo Scuola è utilizzabile previa prenotazione due mattine settimanali, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30, dal 2 gennaio al 30 luglio e dal 15 settembre al 15 dicembre; in questi momenti non sarà permesso l'accesso libero all'area del parco. L'accesso e l'utilizzo del campo scuola è gratuito, tutte le attività devono essere senza fine di lucro e saranno rivolte in via prioritaria agli istituti scolastici. Le autoscuole potranno accedervi in cambio della disponibilità a realizzare gratuitamente un progetto di educazione stradale rivolto ai giovani che utilizzano i veicoli a due ruote. Le attività didattiche potranno essere effettuate esclusivamente da istruttori qualificati forniti dai richiedenti.

0Commenti ...Commenta anche tu!

...Commenta anche tu!




Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it