Sabato 19 Agosto 2017

Russi: Quarto appuntamento del Festival "I luoghi dello Spirito e del Tempo"

Giovedì 10 Agosto 2017 - Russi
Foto di Chiara Dionigi

“Anonima frottolisti”: nel nome insolito di questo ensemble è compreso il programma musicale di questo gruppo di musicisti umbri, specializzati nel repertorio della musica medievale e rinascimentale e sempre alla ricerca di nuovi spunti e nuovi repertori che si esibiranno domani 11 agosto alla Chiesa di Palazzo S. Giacomo a Russi.

 

La “frottola” era un genere letterario e musicale diffuso tra la fine del Quattrocento e l'inizio del Cinquecento, e simboleggia l'unione di poesia e musica che era tipica di quella fase del Rinascimento italiano. Lo spettacolo di domani sera si concentrerà su un vicino erede della frottola, la villanella alla napoletana: scritta in lingua partenopea, e messa in musica dai migliori musicisti dell'epoca, italiani e stranieri (tra questi il grande Adrian Willaert) è un genere per sua natura scherzoso e divertente. Anonima Frottolisti raggruppa le villanelle, alternate a brani strumentali coevi, in un ideale percorso tra innamorati, amanti traditi, figure della commedia dell'arte, saraceni e zingari che popolavano le strade reali e l'immaginario della Napoli del primo Cinquecento.

 

Teatro del concerto è la chiesa di Palazzo S, Giacomo, Russi, dove dalle 19.30 sarà possibile visitare il palazzo stesso guidati da volontari ed esperti della Pro Loco, e cenare nella trattoria allestita per l'occasione nelle cantine del castello. Dalle 22, nel parco, osservazione delle stelle guidata dal gruppo Astrofili. L'ingresso al concerto, realizzato in collaborazione con l'associazione Controsenso, è libero.

 

Il concerto successivo, il 17 agosto sarà alla pieve del Tho di Brisighella: musiche per violino della scuola violinistica italiana della seconda metà del Settecento.

 

Per informazioni: http://collegiummc.racine.ra.it

0Commenti ...Commenta anche tu!

...Commenta anche tu!




Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it