Giovedì 13 Dicembre 2018

Calcio / L’Alfonsine retrocede, sconfitta in casa per 1-0 dal Castelfidardo nei playout della D

Domenica 21 Maggio 2017 - Alfonsine

I Playout della serie D si chiudono con il Castelfidardo che rimane in serie D e l’Alfonsine che retrocede in Eccellenza. Grande pubblico e una folta presenza ospite al Brigata Cremona per l'incontro decisivo che ha visto i ragazzi di Mister Candeloro perdere per 1-0 contro i giocatori marchigiani allenati da Mr. Bolzan nell'incontro decisivo per la retrocessione.

 

I biancazzurri romagnoli sono privi di Innocenti, capitano e faro del centrocampo, squalificato; i biancoverdi marchigiani invece devono rinunciare a Silletti infortunato e sono obbligati a vincere per restare in serie D. Nei precedenti in stagione c'era stata una netta vittoria dell’Alfonsine in casa (3-0) e un pareggio senza reti a Castelfidardo.

 

La partita al 3’ cross di Montagnoli gira al volo Galli, Calderoni blocca in due tempi in tuffo. Al 8’ Salomone mette una gran palla in area solo per pochissimo non arriva Tosi solo al centro per la deviazione in porta. Al 25’ prova Berardi da punizione centrale ma la sua conclusione va alta sulla traversa. Al 32’ Montagnoli riceve palla da Albanesi e si trova a tu per tu con Calderoni che con un gran intervento di piede lo anticipa poi si porta la palla in area e la blocca in tuffo. Al 43’ assist dalla sinistra di Lombardi e Salomone, solo a pochi metri dal portiere, si divora il gol del vantaggio calciando piano e centrale e permettendo a Melillo di bloccare. Termina a reti bianche la prima parte della gara.

 

Nella rirpesa al Al 1’ Tosi riceve palla in area si gira prova la conclusione deviata in angolo da un difensore, sugli sviluppi del calcio d’angolo la palla in mischia esce dall’area arriva a Magliozzi che prova la conclusione al volo ma la difesa respinge. Al 60’ palla recuperata sulla trequarti e lancio per Tosi che solo prende la mira e incrocia il tiro che sbatte sul palo interno poi blocca il portiere; sul capovolgimento di fronte al 62’ il Castelfidardo va in rete con Montagnoli che riceve un pallone in area e batte Calderoni da pochi passi, si applica subito la regola gol sbagliato gol subito. Al 70’ mischia in area bianco verde colpisce di testa Molossi ma blocca bene Melillo.

 

Al 90’ splendida parata di Calderoni su Montagnoli solo in area. La partita termina così uno a zero per i marchigiani che ottengono la salvezza vincendo di misura, peccato per gli uomini di Candeloro che hanno fatto una stagione eccezionale per la realtà alfonsinese e sono andati molto vicini al miracolo.

 

TABELLINO

ALFONSINE: Calderoni,Bajrami, Magliozzi, Bamonte, Bertoni, Chamangui, Lombardi N (86’ Ricci Frabattista)., Molossi (86’ Ricci Maccarini), Salomone, Tosi, Magri (69’ Manuzzi). A disp. Lombardi G., Sarto, De Cristofaro, Fantinelli, Di Domenico, Rosetti. All. Candeloro

CASTELFIDARDO: Melillo, Silvestri, Massi (58’ Maisto), Pigini, Orlando, Filipponi, Bordi, Berardi (83’ Lodi), Galli (75’ Soragna), Albanesi, Montagnoli. A disp. Carnevali, Negro, Marchetti, Marconi, Tombolini, Alessandrelli. All. Bolzan

ARBITRO: Maninetti di Lovere ASSISTENTI: Segat di Pordenone e Fulin di Maniago

MARCATORI: 62’ Montagnoli (C)

AMMONITI: Chmangui , Lombardi N., Bajrami, Salomone (A) Albanesi, Bordi, Montagnoli, Soragna (C) ESPULSI:

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it