Giovedì 23 Febbraio 2017

Domani al Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo incontro dedicato ai fossili reperiti nel Po

Lunedì 2 Gennaio 2017 - Bagnacavallo

Domani martedì 3 gennaio alle 21 presso la sala didattica del Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo, inizierà il nuovo anno di appuntamenti scientifici e divulgativi della Società per gli Studi Naturalistici della Romagna con un incontro dedicato a Predatori e prede, carnivori fossili delle alluvioni quaternarie del fiume Po.

 

A parlarne sarà il professor Davide Persico, docente di Paleobiologia nel corso di laurea in Scienze della Natura e dell’Ambiente dell’Università degli Studi di Parma. Il fiume Po è una fonte inaspettata di reperti paleontologici. Le piene infatti lasciano reperti che provengono da giacimenti, in genere del tutto sconosciuti, dislocati sulle sue rive ma soprattutto su quelle dei suoi affluenti sia di destra che di sinistra.

 

I resti scheletrici di carnivori sono piuttosto rari; probabilmente la loro scarsità è imputabile al basso numero di predatori della paleofauna quaternaria della zona, ma forse anche alla involontaria selezione effettuata dai raccoglitori. I reperti testimoniano la presenza di lupi, volpi e orsi e fra gli altri spicca l’interessantissima presenza di un unico osso appartenuto a un leopardo (Panthera pardus L.).

 

L’appuntamento fa parte del ciclo di incontri pubblici promossi nell’ambito delle attività dell'associazione per la diffusione della cultura naturalistica. La sala didattica del Museo Civico delle Cappuccine è in via Vittorio Veneto 1/a a Bagnacavallo. L’iniziativa ha il patrocinio del Comune.

 

Informazioni: www.ssnr.it info@ssnr.it

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it