Domenica 30 Aprile 2017

Il sabato di GiovinBacco a Ravenna: il mercato di Madra e tanti assaggi di vino e di cibo di strada

Sabato 22 Ottobre 2016

GiovinBacco 2016 a Ravenna entra nel clou oggi, sabato 22 ottobre, e sarà una grande festa, lunga un giorno interno. Dodici ore piene per degustare i migliori vini di Romagna e i vini Slow Wine, per assaggiare cibo di strada di qualità, per ascoltare le note della musica zigana risuonare per il centro di Ravenna, per fare acquisti al mercato agricolo e artigiano.

 
Intanto GiovinBacco ha emesso le prime “sentenze”, assegnando nella mattinata di ieri, venerdì, i premi per Miglior Romagna Sangiovese Riserva 2013 e per il Miglior Romagna Albana 2015. La giuria presieduta da Fabio Giavedoni ha premiato Romio di Caviro (Faenza) per quanto riguarda l’Albana 2015 e Fondatori PG di Vini Merlotta (Imola) per quanto riguarda il Sangiovese Riserva 2013.

 

MADRA

La giornata di sabato parte alla grande di prima mattina, alle 10, con l'allestimento del Mercato Agricolo MADRA, in via Gordini e in Via Corrado Ricci, che resterà aperto tutto il giorno con i suoi prodotti agricoli di prossimità, e chiuderà alle 20 (si replica il giorno dopo, domenica 23 ottobre con gli stessi orari). Insieme alle bancarelle dei contadini di MADRA, ci sono anche le bancarelle degli artigiani e dei produttori che tradizionalmente partecipano a GiovinBacco. Anche quest'anno, dunque, GiovinBacco propone un'offerta più ampia di prodotti del territorio, dei contadini e degli artigiani.

 

VINO E CIBO DI STRADA

Alle 11 inizia la festa vera e propria del vino e del cibo di strada nelle sei piazze di GiovinBacco a Ravenna: ricordiamole tutte. Piazza del Popolo e Piazza Garibaldi sono le piazze del vino e delle cantine del territorio. Piazza del Popolo ospita le cantine di Faenza, Imola, Ravenna e Rimini e anche lo stand di vendita del vino a scopo benefico gestito dal Lions Club Ravenna Bisanzio. Piazza Garibaldi ospita le cantine di Forlì e Cesena e anche i grandi vini italiani della guida Slow Wine. Inoltre è una delle piazze del cibo di qualità con i chioschi dell'Alleanza Slow Food dei Cuochi (La Campanara, I Passatelli), con Casa di Mare e Borgo dei Guidi e con lo stand del Sindacato dei Panificatori Artigiani e Pasticcieri di Ravenna. Sabato e domenica ci sono anche alcuni produttori di Tredozio con il famoso Bartolaccio. Piazza dell'Unità d'Italia è la piazza di Slow Food e dell'Associazione Il Lavoro dei Contadini. Piazza XX Settembre è la piazza delle piadine di Ravenna, Cesenatico e Rimini e delle birre artigianali. Piazza Einaudi offre una vasta scelta di cibo di strada, preparato con cura dagli chef del territorio, dall'Osteria L'Acciuga a PerTe Catering, da Casa Spadoni all'Osteria del Gran Fritto di Stefano Bartolini. Piazza San Francesco propone le specialità siciliane della Pasticceria Palumbo.

 

 

 

BANDE E MUSICA

Dalle 11 alle 13 prima e dalle 18 alle 21 poi, per accompagnare la degustazioni, musicisti zigani, canterini romagnoli e le bande cittadine di Ravenna e Russi si esibiranno in vari luoghi della città. Un abbraccio di sonorità diverse, un omaggio alle terre balcaniche di là dall'Adriatico, grazie alla collaborazione fra Ravenna Festival e la sua Trilogia d'Autunno, e GiovinBacco.

 

IL CONVEGNO

Alle 17:30, alla Biblioteca Oriani, presso la Sala Spadolini si terrà un convegno dedicato alla “Biofortificazione, la coltura intelligente contro la malnutrizione”. Interverranno grandi esperti del tema: Giovanni Missiroli, ideatore di “Push The Green”, Pier Giorgio Pifferi, docente di Tecnologie chimico agrarie presso la Facoltà di Chimica Industriale di Bologna e Marco Dima, co-fondatore di Push The Green e moderatore dell'incontro.

 


CONCORSO VIENI A GIOVINBACCO E VINCI

Torna, dopo la pausa della scorsa edizione, il concorso a premi che mette in palio tante bottiglie di ottimo vino e un test drive in Mercedes. Per partecipare, basta acquistare un carnet degustazione vini durante la tre giorni di GiovinBacco e iscriversi alla postazione di Spring Italia, che si trova a lato delle casse in Piazza del Popolo: in questo modo si ha la possibilità di essere estratti a sorte. Primo premio: 1 confezione da 16 bottiglie di Sangiovese Superiore, 1 confezione da 8 bottiglie di Vino Novello, un buono per una settimana di test drive in Mercedes. Secondo premio: 1 confezione da 18 bottiglie di Sangiovese Superiore. Terzo premio: 1 confezione da 12 bottiglie di Sangiovese Superiore. Quarto premio: 1 confezione da 6 bottiglie di Sangiovese Superiore. Quinto premio: 1 confezione da 6 bottiglie di Sangiovese Superiore.

 

IL SERT E L'ETILOMETRO

Per tutta la durata della manifestazione - di sera - è attiva la postazione del SERT in Piazza del Popolo, sotto il loggiato del Comune, a fianco dell’INFO POINT. Il Sert mette a disposizione gratuitamente la prova dell'etilometro e offre tutta una serie di utilissime informazioni per un consumo responsabile del vino e per un divertimento all’insegna del buon senso e della moderazione, usando la testa.

 

IL NAVETTO 

Per chi vuole parcheggiare agevolmente è a disposizione il servizio Navetto, che renderà più comodo raggiungere le principali piazze cittadine che ospiteranno la degustazione dei vini e il cibo di strada. L'Amministrazione comunale ha infatti organizzato per le tre serate un servizio di bus navetta gratuito che collega i parcheggi di Piazza Zaccagnini (mercato) e dell'area contigua allo Stadio Benelli, con Piazza Caduti. Il bus sarà in funzione sabato dalle 20.30 alle 23 e domenica dalle 18.30 alle 22. Osserverà le fermate di via Sighinolfi e di via Marconi (di fronte all'Istituto Morigia) con una frequenza di 15 minuti.

 

 

BIGLIETTI E SATISPAY 

L'ultima grande novità dell'edizione di quest'anno è rappresentata dal metodo di pagamento: si potranno pagare le degustazioni di vino e l’acquisto del vino anche con la App Satispay. La manifestazione è a ingresso libero. Per le degustazioni dei vini sono in vendita i tagliandi presso le casse in Piazza del Popolo e in Piazza Garibaldi. E qui ci saranno le casse dedicate proprio al pagamento tramite Satispay, con possibilità di fare meno fila e ottenere uno sconto del 10%. Naturalmente il pagamento è possibile per chi ha già scaricato l’App nei giorni scorsi. Il Carnet di 4 tagliandi ha un costo di 8,00 Euro con il calice e 6,00 Euro senza calice. Il Carnet di 6 tagliandi costa 11,00 Euro con il calice e 9,00 Euro senza calice. Il Carnet di 10 tagliandi costa 15,00 Euro con il calice e 13,00 Euro senza calice. È previsto anche il Piatto Stuzzichino a 3 euro per chi vuole accompagnare al calice qualcosa da mangiare al volo.

 

IL PROGRAMMA DI SABATO 22 OTTOBRE (10.00 / 23.00)

  • Ore 10.00 / Via Gordini e Via Ricci – Mercato agricolo di MADRA e mercato di
  • GiovinBacco (il mercato chiude alle ore 20)
  • Ore 11.00 / Piazza del Popolo e Piazza Garibaldi – Aree espositive per la degustazione dei vini delle cantine di Romagna. In Piazza Garibaldi in assaggio anche i vini della Guida Slow Wine. In Piazza del Popolo banco di vendita dei vini a scopo benefico, gestito dal Lions Club Ravenna Bisanzio
  • Ore 11.00 / Piazza Garibaldi – Chioschi per la ristorazione con l’Alleanza Slow Food dei Cuochi. La Campanara e I Passatelli 1962 del Mariani / Casa di Mare e Borgo dei Guidi / Stand del Sindacato Panificatori Artigiani e Pasticcieri di Ravenna / Il Bartolaccio di Tredozio
  • Ore 11.00 / Piazza dell’Unità d’Italia – Spazi di Slow Food e dell’Associazione Il Lavoro dei Contadini. Il Lavoro dei Contadini propone piccola ristorazione, prodotti agricoli e artigianato artistico, mentre Slow Food propone anche libri, materiali, informazioni e incontri sul oltre ai famosi Presìdi
  • Ore 11.00 / Piazza XX Settembre – Chioschi delle piadine di Rimini, Cesenatico e Ravenna e delle birre artigianali
  • Ore 11.00 / Piazza Einaudi – Stand dedicati al cibo di strada di qualità con Osteria L’Acciuga, PerTeCatering, Casa Spadoni, Osteria del Gran Fritto di Stefano Bartolini
  • Ore 11.00 / Piazza San Francesco – Stand del cibo di strada con le specialità siciliane della Pasticceria Palumbo
  • Ore 11.00 / 13.00 – Esibizione dei Musicisti zigani in vari luoghi della città                                  
  • Ore 17.30 / Biblioteca Oriani / Sala Giovanni Spadolini (ingresso da Via Corrado Ricci e Piazza San Francesco) – Convegno su “Biofortificazione, la coltura intelligente contro la malnutrizione”, conGiovanni Missiroli, ideatore di Push The Green che gestisce comunicazione e vendita etica e Pier Giorgio Pifferi, docente di Tecnologie chimico agrarie presso la Facoltà di Chimica Industriale dell’Università di Bologna. Modera Marco Dima, co-fondatore di Push The Green
  • Ore 18.00 / Piazza del Popolo – Banda Città di Russi
  • Ore 18.00 / Piazza San Francesco – Canterini e Mini Canterini Romagnoli
  • Ore 19.00 / Piazza del Popolo – Canterini e Mini Canterini Romagnoli
  • Ore 19.00 / Piazza San Francesco – Banda Città di Russi
  • Ore 20.00 / Piazza del Popolo – Banda Musicale Cittadina di Ravenna
  • Ore 20.00 / Piazza San Francesco – Musicisti zigani
  • Ore 21.00 / Piazza del Popolo – Musicisti zigani
  • Ore 21.00 / Piazza San Francesco – Banda Musicale Cittadina di Ravenna 

 

INFO 339.4703606 / WWW.GIOVINBACCO.IT

 

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it