Giovedì 23 Maggio 2019

Messa in sicurezza dei punti critici della ex ss 253 San Vitale, tratto Russi-Lugo

Giovedì 21 Luglio 2016 - Bagnacavallo, Lugo

Si prevede l'adeguamento statico e sismico di due ponti, quello "dell'Albergone" sul Lamone e quello "della Chiusa" lungo il Senio, nonché la realizzazione di una pista ciclabile Lugo-Bagnacavallo. Costo complessivo delle opere: 1 milione e 700 mila euro per un anno di lavori

In occasione dell'incontro svoltosi nella mattinata del 15 luglio presso la sede del Comune di Bagnacavallo, alla presenza delle rappresentanza politiche e tecniche del Comune di Bagnacavallo, del Comune di Lugo, del Comune di Cotignola, del Comune di Fusignano e del Comune di Russi è stato illustrato, da parte della Provincia, il progetto esecutivo e l'iter attuativo dell'intervento di "Razionalizzazione e messa in sicurezza con eliminazione punti critici lungo la ex ss n.253 San Vitale tratto Russi-Lugo (1°lotto)" definendone le finalità e le tempistiche di attuazione. 

 

La Provincia, con l'intervento di "Razionalizzazione e messa in sicurezza con eliminazione punti critici lungo la ex ss n.253 San Vitale tratto Russi-Lugo (1°lotto)", dell'importo complessivo di euro 1.700.000, intende procedere con il programma da tempo avviato di innalzamento del livello di sicurezza della fruizione delle principali opere d'arte poste al servizio della rete stradale di competenza; nello specifico con tale intervento, la Provincia intende procedere all'adeguamento statico, sismico e funzionale del "Ponte dell'Albergone" sul fiume Lamone e del "Ponte della Chiusa" sul fiume Senio posti al servizio della SP n.253R San Vitale nel tratto ricadente nei territori del Comune di Russi, Bagnacavallo e Lugo.

 

Con questi due interventi, altamente specialistici e specificatamente mirati all'adeguamento prestazionale di due rilevanti opere d'arte realizzate nel secondo dopo guerra ed ad oggi sensibilmente degradate, si persegue l'obiettivo di innalzarne la vita utile e renderle adeguate alla vigenti normative in materia di strutture e stradale, con particolare riferimento ai carichi previsti per i ponti di prima categoria ed alle azioni sismiche.

 

Sul "Ponte dell'Albergone", ubicato lungo la strada provinciale n. 253R San Vitale, a un paio di chilometri oltre il centro di Bagnacavallo, in direzione Ravenna, si interverrà procedendo al rinforzo della soletta d’impalcato e delle strutture di elevazione, al ripristino e rinforzo di tutte le strutture ammalorate, alla installazione di nuovi giunti e di nuovi appoggi mentre, sul "Ponte della Chiusa", ubicato tra i centri urbani di Lugo e Bagnacavallo, in località Cà Tampieri, si interverrà procedendo al completo rifacimento dell'impalcato, all'allargamento dello stesso con formazione di due percorsi protetti destinati all'utenza debole, al rinforzo delle strutture di elevazione e di quelle di fondazione.

 

Tali percorsi protetti, destinati all'utenza debole, che verranno realizzati sul "Ponte della Chiusa" nell'ambito dell'intervento "Razionalizzazione e messa in sicurezza con eliminazione punti critici lungo la ex ss n.253 San Vitale tratto Russi-Lugo (1°lotto)", risulteranno complementari all'intervento di "Realizzazione di pista ciclabile Lugo-Bagnacavallo" dell'importo di euro 300.000 che il Comune di Lugo ha inserito nei propri strumenti di pianificazione e potranno consentire, una volta realizzati, il collegamento ciclabile fra la città Lugo e la città di Bagnacavallo.

 

Il costo complessivo dell'intervento è di 1.700.000 euro ed è interamente finanziato con contributo della Regione Emilia Romagna, mentre la durata dei lavori è prevista in circa un anno di tempo, salvo imprevisti che non è possibile escludere, considerato anche che si va ad operare su manufatti esistenti che, per quanto siano state accurate le indagini conoscitive preliminari, resta comunque soggetto ad incertezze.

 

Durante i lavori, per privilegiare sia la rapidità di esecuzione sia la sicurezza dei lavoratori e dell'utenza, si prevede la totale chiusura al traffico della sp n.253 R San Vitale nei tratti in prossimità di due ponti con deviazioni su itinerari alternativi che saranno preventivamente individuati, comunicati alla popolazione nelle più opportune forme e segnalati sul posto. Precisamente a decorrere dalla prima decade di settembre p.v. si procederà alla chiusura, per un periodo presunto non inferiore a sei mesi, della sp n.253R San Vitale nel tratto in prossimità del "Ponte dell'Albergone" ed una volta terminati tali lavori si procederà alla chiusura, per un ulteriore periodo presunto non inferiore a sei mesi, della sp n.253R San Vitale nel tratto in prossimità del "Ponte della Chiusa".

 

In occasione del sopra indicato incontro è stato comunicato che l'appalto dell'intervento è stato aggiudicato alla Impresa PINCIARA srl di Milano.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it