Lunedì 23 Ottobre 2017

Finanziamenti per le start up che puntano sulla tecnologia e la creatività

Lunedì 15 Dicembre 2014

In Emilia Romagna, le imprese che puntano all'innovazione tecnologica ed alla creatività nell'ideazione di nuovi prodotti, possono contare su un finanziamento destinato alle start up che resterà accessibile fino alla fine di marzo del 2015. Si tratta di una risorsa a cui potranno accedere le imprese che sono iscritte nella “Sezione speciale” con la natura di “Startup innovativa” del Registro delle Imprese (presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura che è competente territorialmente). La richiesta di finanziamento potrà essere fatta dalle start up nate dopo il 1° gennaio del 2011, purché di piccole dimensioni, anche sotto forma di consorzi o società cooperative.

Un'iniziativa che punta a semplificare l'accesso al credito in una fase, per l'impresa, molto delicata, e soprattutto in un momento di grandi difficoltà di approvvigionamento della liquidità un po per tutti, tanto per i privati che si indirizzano sempre di più verso forme specifiche, come la cessione del quinto (una forma sempre più presente anche nelle banche online, tra le quali spicca l'offerta con “firma digitale” di findomestic come si può vedere su http://www.zonaprestiti.com/banche/findomestic.htm), quanto per aziende con evidenti squilibri finanziari.

Il finanziamento previsto dal bando, che ha avuto inizio a partire dal 1 ottobre scorso, prevede un prestito in conto capitale che va coprire i costi sostenuti per l'avvio dell'attività in fase di startup e per l'iniziale espansione dell'attività, fino al 60% della loro totalità purché di importo non inferiore ai 75 mila euro (mentre la somma massima erogata sarà pari a 100 mila euro). I progetti che prevedono un aumento di dipendenti (in numero almeno pari a tre nuovi lavoratori) con assunzione a tempo indeterminato, possono ottenere un incremento del prestito pari al 10%.

La domanda di richiesta dell'erogazione dei fondi deve essere fatta online, con invio all'indirizzo sviluppoeconomico@postacert.regione.emilia-romagna.it. E' possibile ottenere informazioni, oltre che sul sito della regione, anche contattando: 848800258 oppure il Numero verde 800662200, od ancora inviando una mail a infoporfesr@regione.emilia-romagna.it.

Meteo Lugo

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it